Spesso si utilizza impropriamente il sostantivo “artista”. Dopo aver visto “Per amor vostro” si può serenamente affermare che il regista Giuseppe Gaudino è un vero artista. Artista per come riesce a raccontare uno stato d’animo, un percorso, un storia....
Il cinema indipendente prende una bella boccata d’aria. Una buona idea ed un bravo regista danno vita ad una gradevole pellicola low budget. Fino a qui tutto bene è il secondo film di Roan Johnson, dal nome statunitense ma...
Si ride (abbastanza), si riflette (quanto basta) ma Confusi e felici non è una pellicola che passerà alla storia. Non che sia nelle pretese del regista Massimiliano Bruno (per la terza volta dietro la cinepresa dopo “Nessuno mi può...
Violenza e surrealismo. Un crudele viaggio nelle angosce di un ragazzo americano migrato in Thailandia attraverso visioni oniriche. Questo è il modo di raccontare di Nicolas Refn, regista culto della nuova generazione. Dimentichiamo la linearità di “Drive”, pellicola che...
Paolo Virzì con il suo ultimo lavoro Il capitale umano inaugura con successo il 2014 cinematografico italiano. Noir thriller di caratura internazionale, che fa leva sull’avvincente storia tratta dall’omonimo romanzo di Stephen Amidon, Il capitale umano è una pellicola...
Una sequela di gag esilaranti con tessuto amoroso fanno scorrere via le circa due ore di pellicola. In Si accettano miracoli non mancano le citazioni ai film di Walt Disney (come la vestizione di Chiara, mutuata da “Cenerentola”, e...
Prendete Bisio. Impiantatelo “al Sud”. Affiancategli un campano (Matano). Et voilà, la commedia è servita. "Ma che bella sorpresa" di certo si vuole infilare dietro la scia dei “Benvenuti” e magari anche dietro “Si accettano miracoli” e, facendo leva...